mercoledì 30 dicembre 2015

07.01.2016 CONSIGLIO COMUNALE

Giovedì 7 gennaio 2016 ore 21.00 presso l’aula polifunzionale di Via San Martino è convocato in sessione ordinaria il Consiglio Comunale con il seguente ordine del giorno:
1. Lettura ed approvazione verbale seduta dell'11.11.2015;
2. Lettura ed approvazione verbali seduta del 12.11.2015;
3. Lettura ed approvazione verbali seduta del 26.11.2015;
4. Approvazione conto economico e stato patrimoniale del comune esercizio 2014 e bilancio consolidato esercizio 2014 nonché presa d'atto delle risultanze dei bilanci di esercizio 2014 degli organismi partecipati dal Comune di Uboldo;
5. Mozione presentata dal gruppo consiliare Uboldo Civica ad oggetto: attraversamento protetto con installazione di semaforo a chiamata sulla Via IV novembre (zona incrocio Via Asiago-Via Spinella) - studio di fattibilità.

martedì 8 dicembre 2015

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: LA VITA E’ UN DONO, MA IL DONO … E’ VITA

Consolidiamo anche quest’anno il messaggio che la Comunale Avis propone ai cittadini uboldesi alla vigilia delle festività natalizie; infatti, grazie alla disponibilità del Personale dell’A.ge.s, è stata allestita una vetrina alla Farmacia Comunale per raffigurare il valore della Natività.
Il Natale è sempre stato sinonimo di letizia, la lieta e buona novella dell’Avvento. Questa festività reca con sé luci e colori; è vero, è sempre stato così. Nel tempo dell’abbondanza ha anche portato un ventaglio persin troppo ricco di suoni e sfumature mondane, facendo scempio e mercato dei suoi più veri valori.
Nel nostro martoriato presente invece, a causa della crisi, noi tutti, in misura diversa da individuo a individuo, però tutti, sembriamo volere declinare un mutamento di usi e costumi.
E così eccoci a mostrare un più spirituale metro, nel nostro presepe minimale e stretto all’essenziale.
Il bianco e il blu ne sono emblemi.

giovedì 26 novembre 2015

OBBLIGHI DI TRASPARENZA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: L'AUTORITA' NAZIONALE ANTICORRUZIONE, SU SEGNALAZIONE DI PROGETTO PER UBOLDO - CENTROSINISTRAUNITO, BACCHETTA L'AMMINISTRAZIONE DI UBOLDO AL CENTRO

Un anno fa il nostro gruppo, notando la perdurante violazione dell'obbligo imposto dalla legge sulla trasparenza di pubblicare i curricula degli amministratori comunali sul sito istituzionale del Comune di Uboldo, aveva presentato una interrogazione al Consiglio Comunale per conoscere le motivazioni del mancato rispetto dell'obbligo previsto e per sapere in che tempi si sarebbe provveduto a darvi attuazione.
Il sindaco Guzzetti aveva risposto che il mancato rispetto delle previsioni legislative poste a carico della pubblica amministrazione era dovuto a “una mancanza di tempo e di voglia” e che comunque non capiva l'utilità di queste norme di legge.
Nelle settimane successive aveva poi dichiarato su diversi organi di stampa locale che era tutto sistemato e che il comune aveva adempiuto agli obblighi di legge.
Purtroppo, quanto dichiarato dal sindaco non corrispondeva a verità, motivo per il quale il nostro gruppo decideva di inoltrare, nel febbraio 2015, una segnalazione all'Autorità Nazionale Anticorruzione, competente a vigilare sul rispetto degli obblighi di trasparenza da parte delle pubbliche amministrazioni.

lunedì 23 novembre 2015

26.11.2015 CONSIGLIO COMUNALE

Giovedì 26 novembre 2015 ore 21.00 presso l’aula polifunzionale di Via San Martino è convocato in sessione d’urgenza ordinaria il Consiglio Comunale con il seguente ordine del giorno:
1. Ratifica deliberazioni della Giunta Comunale n° 116 DEL 05.11.2015 ad oggetto “II Variazione al bilancio di previsione 2015/2017 ed ai suoi allegati” e n° 119 del 12.11.2015 ad oggetto “Variazione n° 4 al bilancio di previsione esercizio 2015/2017 ed ai suoi allegati”;
2. V variazione al bilancio di previsione esercizio 2015/2017 ed ai suoi allegati;
3. Approvazione seconda modifica al programma triennale dei lavori pubblici 2015/2017;
4. Servizio di distribuzione del gas naturale ai sensi dell'art. 14 del D.Lgs. 164/2000 e successiva normativa attuativa – approvazione della convenzione ex art. 30 T.U.E.L. N. 267/2000 trai i comuni facenti parte dellA.Te.M. Varese 3 – Sud;
5. Approvazione della fusione per incorporazione della società partecipata “Bozzente S.r.l.” nella società “Alfa S.r.l.”.

lunedì 16 novembre 2015

SERVIZIO DI POLIZIA LOCALE IN CONVENZIONE CON IL COMUNE DI ORIGGIO: IL CONSIGLIO COMUNALE DI ORIGGIO APPROVA LA CONVENZIONE; LA MAGGIORANZA DI UBOLDO AL CENTRO RITIRA LA DELIBERA E NON APPROVA L’ACCORDO!

Durante il consiglio comunale di giovedì 12 novembre si è finalmente affrontata la problematica della convenzione con il comune di Origgio per il servizio di Polizia Locale. Ricordiamo che i due corpi di polizia locale stanno effettuando servizi congiunti fin dalla fine dello scorso luglio in forza di una convenzione votata, nonostante la materia sia di competenza del consiglio, dalla giunta comunale.
Il comune di Origgio, lo scorso settembre, seppur in mostruoso ritardo rispetto all’inizio del servizio, ha correttamente deliberato in consiglio l’approvazione della convenzione mentre l’amministrazione comunale di Uboldo ha continuato a fare come se nulla fosse.
Il comportamento dell’amministrazione ha indotto Progetto Per Uboldo – CentroSinistraUnito e gli altri gruppi di opposizione a presentare una interrogazione sull’argomento. Inoltre, vista la persistente inerzia della giunta sulla materia, tutti i consiglieri appartenenti ai gruppi di opposizione hanno richiesto che venisse convocato il consiglio comunale per discutere della convenzione.

venerdì 6 novembre 2015

11 E 12.11.2015 CONSIGLIO COMUNALE

Mercoledì 11 novembre 2015 alle ore 21.00 presso l’Istituto Comprensivo “A. Manzoni” in Via Ceriani 21 è convocato in sessione ordinaria il Consiglio Comunale con il seguente ordine del giorno:
1. Esame ed approvazione del piano per il diritto allo studio - anno scolastico 2015/2016.
Giovedì 12 novembre 2015 alle ore 21.00 presso l’aula polifunzionale di Via San Martino è convocato in sessione ordinaria il Consiglio Comunale con il seguente ordine del giorno:
1. Lettura ed approvazione verbali seduta del 24.09.2015;
2. Integrazione regolamento edilizio comunale in materia di prevenzione delle esposizioni al gas radon in ambienti in door. Adozione;
3. Ratifica della deliberazione della giunta comunale n. 99 del 08.10.2015 adottata in via d’urgenza ad oggetto “I variazione al bilancio di previsione 2015/2017 ed ai suoi allegati”;
4. Convenzione con il Comune di Origgio per servizi di vigilanza urbana (su richiesta della minoranza consiliare);
5. Interrogazione presentata dai gruppi consiliari Progetto Per Uboldo-CentroSinistraUnito, Per Uboldo - Colombo Sindaco, Uboldo Civica, Vota il Cambiamento - Lista Rosa - Pagani Sindaco, ad oggetto: convenzione tra i comuni di Uboldo ed Origgio per i servizi specifici di polizia locale da svolgersi in forma aggregata - delibera G.C. n. 70/2015. Richiesta chiarimenti;

mercoledì 21 ottobre 2015

LA CONVENZIONE PER I SERVIZI DI POLIZIA LOCALE CON ORIGGIO E’ ILLEGITTIMA. LE OPPOSIZIONI CHIEDONO LA CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Una richiesta di convocazione del Consiglio Comunale sottoscritta dai cinque Consiglieri delle liste di opposizione di Uboldo: Per Uboldo – Colombo Sindaco, Uboldo Civica, Progetto Per Uboldo – CentroSinistraUnito, e Vota il cambiamento – Lista Rosa – Pagani Sindaco.
E’ quanto presentato in data odierna, Mercoledì 21 Ottobre 2015, al protocollo del Comune di Uboldo e inviata per conoscenza al Prefetto di Varese, dott. Giorgio Zanzi.
La richiesta di convocazione del Consiglio Comunale, ai sensi dell’art. 39, 2° comma del Testo Unico degli Enti Locali (Decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267), riguarda la convenzione sottoscritta dal Comune di Uboldo con il Comune di Origgio per lo svolgimento dei servizi estivi di Polizia Locale. La convenzione ha durata fino al 29 Febbraio 2016.
I fatti. I Comuni di Uboldo e Origgio hanno effettuato durante il periodo estivo il “servizio di Polizia Locale in forma aggregata”, cioè “utilizzando congiuntamente su entrambi i territori il personale di Polizia Locale” (così recita l’art. 1 della convenzione).
Per fare ciò i due Comuni hanno approvano la convenzione con una deliberazione di Giunta, anziché di Consiglio come previsto per legge.

domenica 4 ottobre 2015

NOTIZIARIO COMUNALE: CON IL SUGGERIMENTO DI PROGETTO PER UBOLDO – CENTROSINISTRAUNITO SI PUO’ FARE. ORA ATTENDIAMO LA DECISIONE DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Dopo numerosi solleciti da parte delle forze di opposizione, finalmente il Consiglio Comunale ha provveduto a nominare, lo scorso luglio, il comitato di redazione del notiziario comunale “Uboldo – periodico d’informazione” in seno al quale il nostro gruppo è rappresentato da Anna Invernizzi.
Lo scorso 23 settembre si è svolta la prima riunione del nuovo comitato.
Progetto Per Uboldo – CentroSinistraUnito, come espresso nel proprio programma elettorale, ritiene il notiziario comunale uno strumento di notevole importanza sia come mezzo di informazione che come momento di coinvolgimento e partecipazione di tutta la cittadinanza nelle vicende del paese.

giovedì 17 settembre 2015

24.09.2015 CONSIGLIO COMUNALE

Giovedì 24 luglio 2015 alle ore 21.00 presso l’aula polifunzionale di Via San Martino è convocato in sessione ordinaria il Consiglio Comunale con il seguente ordine del giorno:
 
1. Surroga consigliere comunale dimissionario;
2. Comunicazione modifica composizione della giunta comunale;
3. Lettura ed approvazione verbali seduta del 23.06.2015;
4. Lettura ed approvazione verbali seduta del 14.07.2015;
5. Classificazione acustica del territorio comunale ai sensi della L.R. n. 13/2001. Esame controdeduzioni alle osservazioni presentate e approvazione definitiva;
6. Indicatore di tempestività dei pagamenti anno 2014;
7. Riconoscimento debiti fuori bilancio per onorari causa ricorso al TAR annullamento deliberazioni approvazione PGT 2007;
8. Deliberazioni di Consiglio Comunale n. 18 del 31.03.2015 e n. 35 del 14.07.2015 - adeguamento ai rilievi formulati dal Ministero dell'Economia e delle Finanze in materia di tributo per i servizi indivisibili (TASI) ed IMU;
9. Interrogazione presentata dal gruppo consiliare “Per Uboldo Colombo Sindaco” ad oggetto: istituzione senso unico di marcia in Via Italia.

martedì 15 settembre 2015

STAFFETTA IN GIUNTA ….. MA CI FACCIA IL PIACERE!

Nei giorni scorsi si è consumata la crisi politica e personale tra il sindaco Guzzetti e l’assessore ai servizi sociali Ercole Galli culminata, il 7 settembre scorso, con le dimissioni, prive di ogni motivazione, dell’assessore che risulta assente anche dalle precedenti sedute di giunta del 27 agosto e del 3 settembre.
Non sappiamo bene cosa sia accaduto, perché ancora una volta Uboldo al Centro si è contraddistinto per la poca chiarezza e trasparenza, e quali gravi dissidi, sicuramente di natura personale, siano maturati tra i due.
Qualunque sia stata la problematica, all’ex assessore Galli esprimiamo, comunque, la nostra piena solidarietà.
Vogliamo poi complimentarci con il sindaco Guzzetti per la bella trovata della staffetta in giunta. Una storiella, poco originale per giustificare la cacciata di qualcuno, a cui probabilmente non crede nemmeno lui. Una scusa bella e buona in spregio all’intelligenza dei cittadini.
Una staffetta, che dovrebbe riguardare un cambio di persone nei medesimi posti e con le medesime deleghe, si programma, si dichiara in tempi non sospetti e non la si inventa a cose fatte.

DAL 22 SETTEMBRE VIA ITALIA SARA’ A SENSO UNICO. BUONI I PROPOSITI MA SBAGLIATISSIMO IL METODO

Come tutti ormai sapranno dalla prossima settimana in Via Italia verrà istituito il senso unico dalla piazza del Comune sino al semaforo con Via Tognoni.
Progetto Per Uboldo – CentroSinistraUnito intende sgombrare il campo da qualsiasi polemica e fraintendimento, viste le voci che circolano in paese, sulla propria posizione.
Abbiamo detto chiaramente nel nostro programma elettorale che uno degli obbiettivi che ci prefiggevamo, se avessimo governato Uboldo, era quello di ripristinare la “Zona 30” di Via Roma e di studiare la possibilità di ampliarla al fine di rendere più sicura la circolazione di tutti gli utenti della strada.
Fatta tale precisazione Progetto Per Uboldo – CentroSinistraUnito non è contrario all’istituzione del senso unico in Via Italia e, con tutta probabilità, se avessimo governato lo avremmo introdotto anche noi, tuttavia quello che non ci convince è il metodo e la tempistica utilizzate dall’Amministrazione Comunale, senza contare che, come sempre, anche per questa decisione (che è tutta di Uboldo al Centro) c’è chi cerca di spogliarsi delle proprie responsabilità scaricandola sulla precedente amministrazione di centrosinistra.
Una tale iniziativa andava valutata coinvolgendo in primis i soggetti maggiormente interessati da tale modifica: i residenti e gli operatori del commercio che operano in tali aree.

mercoledì 8 luglio 2015

14.07.2015 CONSIGLIO COMUNALE

Martedì 14 luglio 2015 alle ore 21.00 presso l’aula polifunzionale di Via San Martino è convocato in sessione ordinaria il Consiglio Comunale con il seguente ordine del giorno:
 
1. Lettura ed approvazione verbali seduta del 31/03/2015;
2. Lettura ed approvazione verbale seduta del 04/06/2015;
3. Programma per l’affidamento di incarichi di collaborazione autonoma a soggetti esterni all'amministrazione - anno 2015;
4. Approvazione del piano triennale 2015/2017 per la razionalizzazione dell’utilizzo delle risorse strumentali;
5. Approvazione del piano operativo di razionalizzazione delle società partecipate. Art. 1, comma 612, della   L. n. 190/2014;
6. Approvazione aliquote del tributo sui servizi indivisibili (TASI) per l’anno 2015;
7. Approvazione programma triennale dei lavori pubblici 2015-17;
8. Esame ed approvazione del documento unico di programmazione (DUP) 2015-2017, del bilancio di previsione 2015-2017 e dei suoi allegati;
9. Nomina del revisore dei conti per il triennio 1/8/2015-31/7/2018;

giovedì 2 luglio 2015

LA NUOVA ILLUMINAZIONE PUBBLICA: PER MOLTI, MA NON PER TUTTI

La decisione annunciata dall'amministrazione comunale di staccare, in occasione del rifacimento dell'illuminazione pubblica, i punti luce situati nelle vie private sta suscitando discussione e preoccupazione tra i cittadini residenti in tali vie.
Anche Progetto Per Uboldo – CentroSinistraUnito sta ricevendo segnalazioni, richieste di chiarimenti in merito e, soprattutto, richieste da parte dei cittadini affinché anche il nostro gruppo si faccia promotore presso l'amministrazione comunale di iniziative volte ad individuare una soluzione al problema.
E' bene precisare che tutte le decisioni riguardanti l'illuminazione pubblica, a partire da quella di riscattare l'impianto esistente da Enel sino a quella di affidare in gestione il suo totale rifacimento, sono state assunte dalla giunta comunale in epoca precedente all'ingresso del nostro gruppo politico nel consiglio comunale, pertanto sulla problematica in oggetto Progetto Per Uboldo – CentroSinistraUnito non ha mai espresso alcun voto o posizione.
Solo oggi, così come tutti i cittadini, abbiamo appreso, dal foglio informativo “Uboldo informa”, la notizia del distacco dei lampioni posti nelle vie private. Il nostro gruppo si è immediatamente attivato per cercare di capire se quanto comunicato fosse effettivamente lecito e, allo scopo di meglio chiarire il quadro, ha richiesto tutta la documentazione all'amministrazione comunale.

sabato 20 giugno 2015

23.06.2015 CONSIGLIO COMUNALE

Martedì 23 giugno 2015 alle ore 21.00 presso l'aula polifunzionale di Via San Martino è convocato in sessione d’urgenza il Consiglio Comunale con il seguente ordine del giorno:
1. Presentazione al Consiglio Comunale degli schemi del Documento Unico di Programmazione (D.U.P.) e del bilancio di previsione degli esercizi finanziari 2015, 2016 e 2017

mercoledì 10 giugno 2015

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: GIORNATA MONDIALE DEL DONATORE DI SANGUE 2015: “GRAZIE PER AVERMI SALVATO LA VITA”

Thank you for saving my life”  è lo slogan in inglese scelto dall’OMS per la Giornata Mondiale del Donatore di Sangue 2015, che si celebrerà il prossimo 14 giugno.
«In molti Paesi del mondo – si legge nella scheda di presentazione diramata dall’ORGANIZZAZIONE MONDIALE della SANITA’ – la domanda di sangue ed emoderivati purtroppo supera l’offerta e ciò rende necessario non solo incrementare il numero di donatori, ma incentivare la donazione periodica.  Obiettivo dell’edizione di quest’anno è, quindi, ringraziare chi già compie questo gesto, ma anche aumentare la consapevolezza della necessità di donazioni regolari per garantire la qualità, la sicurezza e la disponibilità di sacche per i pazienti bisognosi».   Altra sfida lanciata dall’OMS è quella di abolire definitivamente entro il 2020 le donazioni a pagamento  purtroppo ancora molto diffuse in circa 40 Paesi.
Sarà Shanghai la città che ospiterà le principali manifestazioni internazionali di quest’anno, mentre in Italia è previsto un convegno a Cascina Triulza, il padiglione della società civile di Expo 2015 a Milano, organizzato in collaborazione con il Coordinamento Interassociativo Volontariato Italiano del Sangue – CIVIS – ed il Centro Nazionale Sangue.

sabato 30 maggio 2015

04.06.2015 CONSIGLIO COMUNALE

Giovedì 4 giugno 2015 alle ore 21.00 presso l'aula polifunzionale di Via San Martino è convocato in sessione ordinaria il Consiglio Comunale con il seguente ordine del giorno:
 
1. Esame ed approvazione del rendiconto di gestione per l’esercizio finanziario 2014

lunedì 25 maggio 2015

IL PRESIDENTE MATTARELLA, COM’ERA OVVIO, DICHIARA IMPROCEDIBILE IL RICORSO DEL COMITATO “NO ALLO SVINCOLO”; IL SINDACO GUZZETTI, COME SUO SOLITO, MANIPOLA LA NOTIZIA A SUO USO E CONSUMO

Abbiamo appreso negli scorsi giorni dalla stampa locale che il ricorso straordinario al Capo dello Stato presentato nel gennaio 2008 dal “Comitato cittadini attivi no allo svincolo” è stato dichiarato improcedibile.
La notizia è stata diffusa dal sindaco Guzzetti il quale, come suo solito, non ha perso occasione per dar sfoggio delle sue migliori qualità. Ha, infatti, voluto manipolare a suo uso e consumo la notizia nel chiaro intento di screditare il Comitato che ha cercato di evitare che ad Uboldo venisse realizzata la colata di cemento voluta proprio dagli amici, Raffaele Cattaneo in testa, del sindaco Guzzetti.
Caro sindaco Guzzetti, vede l’esito del ricorso straordinario al Presidente della Repubblica non sorprende per nulla chi ha una minima dimestichezza con il diritto amministrativo e la motivazione è chiaramente illustrata nel parere del Consiglio di Stato del 27.08.14 nel quale emerge che essendo stato approvato in data 03.10.2008 dal Consiglio dei Ministri il decreto per la realizzazione dell’ampliamento della terza corsia dell’autostrada A9 è divenuto irrilevante il parere espresso dall’ente locale con la delibera impugnata dal Comitato.
Di conseguenza essendo divenuta irrilevante la delibera consiliare impugnata è, conseguentemente, cessata la materia del contendere per cui il ricorso va dichiarato improcedibile.
Dichiarare improcedibile un ricorso per la cessata materia del contendere non significa automaticamente che il ricorso non sia fondato.
Nel caso in cui il sindaco Guzzetti volesse qualche ripetizione di diritto saremo lieti di fornirgliele.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: AVIS A SCUOLA PER DIFFONDERE IL GESTO SOLIDALE

Da dieci anni ormai si rinnova il rito di incontrare i ragazzi delle V^ Elementari di Uboldo; grazie alla collaborazione delle insegnanti si è ripetuto l’occasione di visitare la sede avisina locale dove il Direttore Sanitario, Dott. Carlo Cozzi, e alcuni membri del Direttivo hanno illustrato l’attività dell’associazione e l’importanza della donazione, quale gesto anonimo e disinteressato verso i meno fortunati, ovvero trasmettere a loro l’essenza della solidarietà tramite il gesto del dono del sangue.
Negli incontri è stato chiesto a ciascun ragazzo di produrre un disegno, interpretando con la propria sensibilità quanto recepito negli incontri. Il risultato è stato sorprendente: 100 disegni augurali, attualmente esposti alla Farmacia Comunale, i quali nelle prossime settimane saranno inviati ai futuri diciottenni per augurare un Buon e Felice compleanno invitandoli ad aderire alla nostra associazione. Un successo che sta a significare che coinvolgere ragazzi delle elementari porta a risultati inaspettati in quanto essi sono più ricettivi alle problematiche del bisogno soprattutto verso i più deboli, gli emarginati, gli immigrati, i clandestini, coscienti che chiunque abbia il diritto

domenica 24 maggio 2015

24 MAGGIO 2015: 100° ANNIVERSARIO DELL'ENTRATA DELL'ITALIA NELLA GRANDE GUERRA

Oggi si celebra il centenario dell’ingresso dell’Italia nella Prima Guerra Mondiale, che le costò il sacrificio di 650.000 caduti militari e circa 600.000 vittime civili. Il Governo ha voluto commemorare il 24 maggio con un minuto di raccoglimento, alle 15 di oggi, da parte di istituzioni, società civile e mondo dello sport, e scandito da una salva d’onore sparata da una squadra di militari in armi, contemporaneamente alla stessa ora, presso i monumenti ai caduti di 24 città, in tutte le Regioni, mentre a Roma il colpo è partito dal cannone del Gianicolo.
Ai piedi di questi come di altri mausolei sparsi sul territorio nazionale gli studenti delle scuole primarie porteranno come omaggio alle vittime una stella alpina realizzata con la carta, simbolo della Grande Guerra combattuta tra le montagne.
Anche Progetto Per Uboldo - CentroSinistraUboldo intende ricordare il 100° anniversario dell'entrata dell'Italia nella grande guerra riportando integralmente il discorso del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella letto oggi, sul Monte San Michele, luogo simbolo del ricordo della Grande Guerra, nel corso della commemorazione del centenario. 

domenica 10 maggio 2015

IL PREFETTO DI VARESE RICEVE I CAPIGRUPPO DELL'OPPOSIZIONE

Nel pomeriggio di Giovedì 7 Maggio 2015 i Capigruppo di opposizione di Uboldo, Luca Saibene, Capogruppo della lista Progetto per Uboldo – Centrosinistraunito, Desirèe Pagani, Capogruppo della lista Vota il cambiamento Lista Rosa - Pagani Sindaco, Alessandro Colombo, Capogruppo della lista Per UBOLDO – Colombo Sindaco, Enrico Testi, Capogruppo della lista Uboldo Civica, hanno incontrato il Prefetto di Varese, dott. Giorgio Zanzi.
L’incontro con il Prefetto si è svolto su specifica richiesta fatta dagli stessi dopo l’evento criminoso dello scorso 30 Marzo e dopo la nota congiunta dell’opposizione, inviata nel mese di Novembre 2014 in cui si segnalava la difficoltà che si incontrava nello svolgimento del mandato amministrativo a causa del mancato rispetto, o del volontario stravolgimento, delle regole da parte dell’Amministrazione di Uboldo volto a impedire ogni tipo si partecipazione e/o critica agli atti amministrativi.
Un’ora e mezza di dialogo cortese nel corso del quale il dott. Zanzi ha ascoltato le rimostranze dei Capigruppo di opposizione.
Tre i temi sul tavolo: la continua mancanza di rispetto, da parte del Sindaco, nei confronti dei rappresentanti dell’opposizione, e la disinvolta applicazione o mancata applicazione delle regole amministrative, da parte della maggioranza e del Sindaco in primis; la questione sicurezza ad Uboldo; e le notizie sul possibile arrivo di profughi in paese.
Sul primo punto i Capigruppo hanno segnalato al Prefetto i casi più eclatanti di mancato rispetto, o quanto meno disinvolto utilizzo, delle regole: dalle numerose convocazioni di Consigli Comunali d’urgenza senza alcuna motivazione, ai gravi ritardi nelle risposte alle interrogazioni, al mancato rispetto delle norme scritte dalla maggioranza stessa nello Statuto Comunale e nel regolamento di funzionamento del Consiglio Comunale.

venerdì 24 aprile 2015

25 APRILE 1945-2015 – 70° ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE DAL NAZIFASCISMO

 
Programma della commemorazione cittadina:
Ore 9.00 – celebrazione della S. Messa di suffragio presso la Chiesa Parrocchiale SS. Apostoli Pietro e Paolo;
Ore 9.45 circa – corteo a cui parteciperanno le autorità civili, militari e religiose, il Corpo Musicale “S. Cecilia”, le associazione d’arma e i cittadini

Il corteo si soffermerà per la deposizione della corona ed i discorsi commemorativi presso il Monumento ai Caduti in Via San Martino per poi proseguire con la deposizione delle restanti corone alla lapide in Via Caduti della Liberazione, al Monumento agli alpini e si concluderà presso il Cimitero.

mercoledì 1 aprile 2015

INCENDIATA L'AUTO DEL SEGRETARIO COMUNALE. PROGETTO PER UBOLDO - CENTROSINISTRAUNITO CONDANNA IL GESTO ED ESPRIME LA PROPRIA SOLIDARIETA' AL DOTTOR ALAMIA


Durante la seduta del Consiglio Comunale di ieri sera, martedì 31 marzo 2015, uno o più ignoti criminali hanno incendiato l’auto del Segretario Comunale di Uboldo, Dott. Francesco Paolo Alamia, parcheggiata nell’area adiacente all’aula polifunzionale.
Il gruppo di Progetto Per Uboldo – CentroSinistraUnito, preoccupato per la gravità - senza precedenti - del fatto, non può che condannare tale ignobile gesto ed esprimere la propria solidarietà al Dottor Alamia apprezzando il senso delle istituzioni che lo ha portato a concludere regolarmente la seduta del Consiglio Comunale.
Il Sindaco Guzzetti, alla ripresa dei lavori del Consiglio Comunale, ha giustamente condannato quanto accaduto esprimendo la doverosa preoccupazione.
Sulle altre esternazioni del Sindaco volte a collegare, in qualche modo, il gesto criminale perpetrato in danno del Segretario alla passata campagna elettorale e, quindi, di fatto, alle forze politiche che vi hanno partecipato, Progetto Per Uboldo – CentroSinistraUnito non intende, invece, esprimersi rimandando le proprie valutazioni e iniziative nelle opportune sedi istituzionali e di giustizia alle quali ci riserviamo di rivolgerci ritenendoci fortemente danneggiati dalle sconclusionate parole e allusioni del Sindaco.

domenica 29 marzo 2015

NELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE VERRA' DISCUSSA L'INTERROGAZIONE CONGIUNTA DEI GRUPPI DI OPPOSIZIONE CON OGGETTO: LOCALE ALL'INTERNO DEL PALAZZO COMUNALE PER I GRUPPI CONSIGLIARI

All'ordine del giorno della seduta del Consiglio Comunale del prossimo 31 marzo è inserita anche l'interrogazione, presentata da tutte le forze dell'opposizione, con la quale si chiedono chiarimenti all'Amministrazione Comunale in merito alla richiesta di poter disporre, come gruppi consigliari, di un locale comunale così come stabilito dall'articolo 16 dello Statuto Comunale.
L'Amministrazione Comunale, dopo che i gruppi di opposizione hanno depositato il testo dell'interrogazione lo scorso 13 febbraio, ha riscontrato la richiesta delle opposizioni individuando un locale all'interno dell'aula polifunzionale. Come noto Progetto Per Uboldo - CentroSinistraUnito ha già comunicato di non accettare la soluzione proposta e di rinunciare a poter disporre del locale.

martedì 24 marzo 2015

31.03.2015 CONSIGLIO COMUNALE

Martedì 31 marzo 2015 alle ore 21.00 presso l'aula polifunzionale di Via San Martino è convocato in sessione ordinaria il Consiglio Comunale con il seguente ordine del giorno:
1. Lettura ed approvazione verbali seduta precedente;
2. Determinazione misura d'applicazione dell'addizionale comunale all'Irpef per l'esercizio finanziario 2015;
3. Approvazione aliquote e detrazione dell'Imposta Municipale Propria (IMU) per l'anno 2015;
4. Determinazione del valore delle aree edificabili per l'anno 2015 ai fini IMU;
5. Regolamento per la disciplina della tassa sui rifiuti (TARI): modifiche;
6. Approvazione tariffe della tassa sui rifiuti (TARI) per l'anno 2015;
7. Modifiche al regolamento vigente della biblioteca civica;
8. Interrogazione presentata dal gruppo consiliare Uboldo Civica ad oggetto: superamento dei livelli di concentrazione soglia di contaminazione nei punti di controllo (piezometri) della Minicava;
9. Interrogazione presentata dai gruppi consiliari Per Uboldo - Colombo Sindaco, Progetto Per Uboldo - CentroSinistraUnito, Vota il Cambiamento Lista Rosa Pagani Sindaco e Uboldo Civica ad oggetto: locale all'interno del palazzo comunale per i gruppi consiliari;

martedì 17 marzo 2015

L’AMMINISTRZIONE DI UBOLDO AL CENTRO IMPIEGA NOVE MESI PER INDIVIDUARE IL LOCALE DA ASSEGNARE AI GRUPPI CONSILIARI. PROGETTO PER UBOLDO – CENTROSINISTRAUNITO DICE NO GRAZIE!

Nei giorni scorsi, dopo ben 9 mesi, il segretario comunale, per conto dell’amministrazione, ha riscontrato la richiesta presentata congiuntamente da tutti i gruppi di opposizione in data 05.06.2014 con la quale chiedevamo, conformemente a quanto previsto dallo Statuto Comunale, di poter disporre di un locale all’interno del palazzo comunale, accessibile durante gli orari di apertura degli uffici, appositamente adibito e dove potersi riunire.
Ritenevamo che, avendolo previsto nella revisione dello Statuto Comunale, l’amministrazione comunale targata Uboldo al Centro avesse già chiaro dove fosse ubicato tale spazio. Abbiamo dovuto, purtroppo, apprendere che, invece, non era così. Evidentemente la norma è frutto di un copia e incolla e non di una ragionata e illuminata decisione politica.
Ebbene dopo 9 mesi l’amministrazione comunale ha comunicato che il locale è stato individuato all’interno dell’aula polifunzionale, più precisamente il locale è quello utilizzato dall’associazione sportiva Pedale Uboldese, e che sarà necessario definire un calendario di utilizzo.
Progetto Per Uboldo – CentroSinistraUnito ha comunicato che non intende usufruire del locale individuato dall’amministrazione comunale perché riteniamo che lo stesso potrebbe e dovrebbe essere destinato alle associazioni uboldesi da tempo in cerca di “casa”.

lunedì 16 marzo 2015

I CAMION DI PEDEMONTANA DEVIANO VERSO LA ZONA INDUSTRIALE ... ...

Un articolo pubblicato su “Il Notiziario” di venerdì 13 marzo riporta una notizia sensazionale: i camion di Pedemontana “hanno trovato più conveniente allungare il tragitto verso la Minicava uscendo dallo svincolo di Uboldo e da qui” raggiungere “la zona industriale” evitando così la Via IV Novembre.
Ma come? Poco più di un mese fa l’assessore Pizzi, rispondendo all’interrogazione di Progetto Per Uboldo – CentroSinistraUnito, aveva spiegato, con tanto di argomenti tecnici, calibri stradali e numero di curve complessive, che un tragitto che evitasse il passaggio in massa dei camion dalla Via IV Novembre non era possibile. Oggi, invece, la notizia diffusa dall’amministrazione comunale è di altro segno.

sabato 14 marzo 2015

DIOSSINA E PEDEMONTANA: UN PROBLEMA REALE E NON UNA TROVATA DI PROGETTO PER UBOLDO – CENTROSINISTRAUNITO

Durante la discussione dell’interrogazione relativa allo scarico delle terre provenienti dai cantieri di Pedemontana presentata da Progetto Per Uboldo – CentroSinistraUnito è intervenuto l’assessore Galli che, in merito al timore da noi manifestato che la terra destinata alla “Minicava” potesse provenire da zone interessate dall’inquinamento da diossina, affermava “La seconda cosa, secondo me fondamentale, è che la preoccupazione che è uscita rispetto alla diossina Icmesa tutte queste cose qua, io dico dopo 27 anni, 28 anni” (in realtà gli anni sono quasi 39 n.d.r.) “io penso e spero che i paesi dove c’è stato questo grave danno ecologico, si siano attrezzati per fare delle bonifiche, spero, cioè tutti noi ci pensiamo, speriamo. Tra l’altro se le falde acquifere di quei paesi lì non sono contaminate come risulta, come risulta agli atti […]”.

martedì 3 marzo 2015

TERRE DA SCAVO DESTINATE ALLA MINICAVA E DISAGI PER I RESIDENTI DELLA VIA IV NOVEMBRE: LE RISPOSTE ALLA NOSTRA INTERROGAZIONE

Nel consiglio comunale del 30 gennaio scorso è stata di discussa l’interrogazione presentata da Progetto Per Uboldo – CentroSinistraUnito relativa alle problematiche connesse con il passaggio dei camion, destinati alla minicava, sulla Via IV Novembre.
Le articolate risposte fornite dall’Assessore Pizzi, pur non portando una soluzione al problema, ci hanno comunque soddisfatti, se non altro per il fatto che finalmente l’amministrazione comunale ha informato i cittadini su quanto da diversi mesi sta accadendo.
Siamo certi che se l’informazione fosse avvenuta in maniera tempestiva e seria qualche mese fa non sarebbe stata necessaria la nostra interrogazione e le reazioni ai disagi causati dal consistente passaggio di camion ben più contenute.

sabato 28 febbraio 2015

LA REAZIONE DEL SINDACO GUZZETTI ALLA NOSTRA PRESA DI POSIZIONE SULLA VARESINA BIS. LA NOSTRA DOVEROSA RISPOSTA

Ci è stata segnalata da un cittadino la risposta del sindaco Guzzetti alla nostra presa di posizione in merito alla lettera del Comitato “No varesina bis”.
Non siamo dei fans del sito personale del sindaco, tuttavia, avendoci segnalato il contenuto esilarante e scomposto della reazione del primo cittadino (che ci accusava di fare la supercazzola ai cittadini e ci invitava a prendere ripetizioni in diverse materie) alla nostra presa di posizione non abbiamo potuto trattenerci dall’andare a leggerla.
Dalla reazione del sindaco dobbiamo ritenere che Progetto Per Uboldo – CentroSinistraUnito abbia toccato un nervo scoperto e dolorante dell’amministrazione comunale e non possiamo che esserne contenti.

domenica 15 febbraio 2015

LA RISPOSTA DI PROGETTO PER UBOLDO - CENTROSINISTRAUNITO AL COMITATO "NO VARESINA BIS"

Nei giorni scorsi il sindaco, gli assessori e tutti i consiglieri comunali di Uboldo sono stati destinatari di una comunicazione inviata loro dal Comitato “no varesina bis” con la quale si rappresentavano i timori e le considerazioni del Comitato per le conseguenze e l’utilità della realizzazione di tale opera compresa nel progetto della cosiddetta “pedemontana” che interesserà anche il nostro territorio.
Pur dovendo rilevare che la missiva in questione non riporta alcun nominativo di una persona fisica quale referente del Comitato (che avremmo sicuramente contattato), Progetto Per Uboldo – CentroSinistraUnito, per prima cosa intende scusarsi con i componenti del Comitato per le parole, i toni e le modalità con le quali si è posto pubblicamente nei loro confronti il sindaco di Uboldo. Gentili amici del Comitato, Vi assicuriamo che la maggioranza degli Uboldesi non è come il sindaco Guzzetti è ciò è dimostrato dal fatto che la maggioranza degli elettori non lo ha votato.

lunedì 26 gennaio 2015

Il 27 gennaio 1945 il campo di Auschwitz venne liberato dalle truppe sovietiche durante la loro rapida avanzata invernale dalla Vistola all’Oder.
Il primo reparto che entrò nel campo faceva parte della LX Armata del generale Kurockin del 1° Fronte Ucraino del maresciallo Ivan Konev.
Furono trovati circa 7.000 prigionieri ancora in vita. Inoltre, furono trovati migliaia di indumenti abbandonati, oggetti vari che possedevano i prigionieri prima di entrare nel campo e otto tonnellate di capelli umani imballati e pronti per il trasporto.
Progetto Per Uboldo – CentroSinistraUnito, come sempre fatto dal centrosinistra ad Uboldo, anche nel 70° anniversario della liberazione del campo simbolo dell’Olocausto e dello sterminio voluto in nome dell’errata e stupida convinzione, che purtroppo leggiamo ancora in qualche documento, che l’umanità sia suddivisa in razze non vuole dimenticare quello che è stato.

domenica 25 gennaio 2015

L'INTERROGAZIONE DI PROGETTO PER UBOLDO - CENTROSINISTRAUNITO RELATIVA AL TRANSITO DEI CAMION SULLA VIA IV NOVEMBRE E SULLA VERIFICA DELLE TERRE DA SCAVO DESTINATE ALLA MINICAVA

Nelle scorse settimane tanti cittadini si sono rivolti ai gruppi politici di opposizione per segnalare i numerosi disagi causati dal transito di decine e decine di camion che ogni giorno  trasportano e scaricano terra alla minicava chiedendo loro informazioni e, soprattutto, di intervenire affinché chi di competenza si facesse carico della problematica.
Ogni gruppo, ovviamente, ha intrapreso le iniziative che più ha ritenuto opportune per dare risposta alla cittadinanza.
Progetto Per Uboldo – CentroSinistraUnito, vorrebbe che le risposte e l’informazione alla cittadinanza venissero direttamente dall’amministrazione comunale e, proprio per questo motivo, ha presentato l’interrogazione, il cui testo riportiamo integralmente di seguito, che verrà discussa nel corso del Consiglio Comunale del prossimo 30 gennaio.
Speriamo che, a differenza di quanto avvenuto per le interrogazioni sinora presentate, questa volta le risposte dell’amministrazione ci siano e siano convincenti.

venerdì 23 gennaio 2015

30.01.2015 CONSIGLIO COMUNALE

Venerdì 30 gennaio 2015 alle ore 21.00 presso l'aula polifunzionale di Via San Martino è convocato in sessione ordinaria il Consiglio Comunale con il seguente ordine del giorno:
1. Lettura ed approvazione verbali sedute precedenti;
2. Revisione dei servizi cimiteriali. Approvazione modifiche al regolamento di polizia mortuaria e alla gestione in project financing;
3. Relazione del consigliere delegato nel C.d.A. della Fondazione Casa di Riposo Intercomunale onlus;
4. Relazione dell’amministratore unico dell’Azienda Gestione Servizi Uboldo S.r.l.;
5. Relazione del rappresentante del comune in seno al C.d.A. dell’asilo infantile “D. Colombo - G. Morandi”;
6. Relazione del coordinatore del gruppo comunale di protezione civile;
7. Approvazione modifica dell’articolo 5 del regolamento del notiziario comunale “Uboldo - Periodico di informazione”;
8. Approvazione del regolamento d’uso del PLIS dei mughetti;

domenica 11 gennaio 2015

LE INTERROGAZIONI DI PROGETTO PER UBOLDO – CENTROSINISTRAUNITO E LE POCO CONVINCENTI RISPOSTE DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Poco prima di Natale sono state pubblicate le deliberazioni del Consiglio Comunale contenenti le risposte alle interrogazioni presentate da Progetto Per Uboldo – CentroSinistraUnito e discusse nella seduta del Consiglio Comunale del 20 novembre.
Ricordiamo a tutti i nostri lettori i titoli delle nostre tre interrogazioni:
1. Obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni – incompleta pubblicazione dei curriculum vitae degli amministratori comunali;
2. Richiesta chiarimenti sulle intenzioni dell’Amministrazione Comunale con riguardo alla nomina della Commissione della Biblioteca Civica;
3. inquilini a canone sociale (CASE ALER) e applicazione TASI.
Prima di riassumere le singole risposte è bene effettuare subito una considerazione: ancora una volta le risposte dell’amministrazione Guzzetti sono evasive o del tutto assenti. Era già successo con la nostra precedente interrogazione relativa al contributo ECA inserito – a nostro parere illegittimamente – nella Tarsu 2013, è accaduto ancora su singole questioni discusse nel corso dei consigli comunali, è successo in questo caso e siamo sicuri che accadrà ancora.
Fatta questa opportuna considerazione, riportiamo una sintesi delle “risposte” alle tre interrogazioni discusse.